NUOVA FATTURA: Per inserire questo tipo di documento scegliere dal menu principale il tasto DOCUMENTI DIFFERITI e selezionare la tipologia documento FATTURE VENDITA DIFFERITA o FATTURE ACQUISTO DIFFERITA dall’elenco “a discesa”  in alto a destra. In questo elenco sono presenti tutte le voci inserite nell’anagrafica “Tipologie Documenti” con l’opzione  Documento Differito. Premere il tasto NUOVO per inserire una nuova Fattura di Vendita/ Acquisto Differita si aprirà la finestra relativa all’intestazione della fattura. Quindi inserire il Numero del Documento (troverete la numerazione scelta  precedentemente per questa tipologia). Il numero documento può essere in formato numerico o in forma alfanumerica composta dalle seguenti parti: “Prefisso”/“Numero” / “Suffisso” indicate nella gestione Numerazioni del Menu principale. Il programma proporrà di volta in volta una numerazione progressiva. Continuare inserendo la data di emissione del documento e la data di registrazione. Scegliere il deposito dall’elenco e l’intestatario della fattura. Scelto il Cliente o il Fornitore appariranno l’indirizzo e la diversa destinazione se inseriti nelle relative anagrafiche. Completare l’inserimento della fattura con l’agente, se esiste, e con le condizioni di pagamento (campo obbligatorio). Se la condizione di pagamento è già inclusa nell’anagrafica Cliente/Fornitore il programma provvederà ad immetterla nel documento: in ogni caso è possibile modificarla. È possibile inserire nella casellina NOTE e nella casellina RIFERIMENTI annotazioni riguardanti il documento. Fare CONFERMA o premere il tasto F12 della tastiera per salvare il documento appena inserito o fare ANNULLA per tornare alla finestra precedente. Al Conferma del documento, se nell’intestatario (Cliente o Fornitore) sono state inserite delle note, apparirà un messaggio di avviso con la notazione inserita. Adesso sarà necessario inserire gli articoli nella fattura premendo il tasto Nuova Riga.

MODIFICARE IL DOCUEMNTO: Per modificare i dati dell’intestazione del documento premere il tasto MODIFICA (in alto a  destra nella parte relativa all’intestazione) si aprirà la finestra DOCUMENTI DIFFERITI – EDITA nella quale è possibile  modificare i dati inseriti precedentemente. Se il documento è già collegato a scadenze il programma visualizzerà un messaggio: “Impossibile Modificare il Documento perché già Collegato a Scadenze”. Anche in questo caso si dovranno prima eliminare tutte le SCADENZE o i PAGAMENTI/INCASSI registrati.

NUOVA RIGA: Premendo il tasto Nuova Riga si aprirà la schermata di inserimento articoli direttamente nella sezione delle Righe Libere. Effettuare una ricerca delle voci inserite precedentemente nella gestione Spese e Ricavi per visualizzarle in basso. Se la voce richiesta non è stata ancora inserita premere il tasto … accanto al tasto di Ricerca, dove si aprirà la finestra di  inserimento Spese e Ricavi (vedi gestione Spese e Ricavi per un nuovo inserimento). Selezionata la voce desiderata è possibile inserire una descrizione più dettagliata di questo Nuova Riga “articolo” nel riquadro verde in basso. Alla destra di questo si possono inserire dei riferimenti al cliente. Procedere compilando i campi che riguardano la movimentazione del documento: Quantità, Prezzo, Sconti (1-2-3-4), Prezzo Netto, Importo, Provvigione %, Premio, Sottoconto, Codice Iva. Cliccare sul tasto CONFERMA (oppure premere il tasto F12 della tastiera) per inserire la voce nel documento. Se si devono inserire altre righe basta Cliccare su nuova Riga e ripetere l’operazione. Fare ANNULLA per tornare alla finestra precedente.

MODIFICA RIGA: Per modificare una riga appena inserita nel documento fare clic sul pulsante MODIFICA RIGA, (Oppure  fare un doppio clic sulla riga del documento) dove si aprirà la schermata MOVIMENTI EDITA dal quale sarà possibile modificare i dati di quell’articolo, sceglierne uno nuovo o inserire una riga libera sostituendo quella precedentemente inserita. Nel caso il documento sia collegato a SCADENZE o a PAGAMENTI/INCASSI il programma visualizzerà un messaggio sull’impossibilità di modificare la riga.

ELIMINA RIGA: Per eliminare una riga premere il tasto ELIMINA RIGA, il programma visualizzerà un messaggio di conferma eliminazione: “Sicuro di voler eliminare il movimento?”. Premere il pulsante corrispondente. Se il documento è già collegato alle SCADENZE o a INCASSI/PAGAMENTI il programma visualizzerà un secondo messaggio sull’impossibilità di eliminare il Movimento selezionato. In questo caso occorrerà eliminare prima tutte le scadenze e tutti i pagamenti o incassi registrati.

ELIMINA DOCUEMNTO: Per eliminare un documento premere il tasto ELIMINA (in alto nella parte relativa all’intestazione) il programma visualizzerà un messaggio di conferma eliminazione: “Sicuro di voler eliminare il documento?”. Premere il pulsante corrispondente. Se il documento è già collegato alle SCADENZE o a INCASSI/PAGAMENTI il programma visualizzerà un messaggio sull’impossibilità di eliminarlo. In questo caso occorrerà eliminare tutte le scadenze e tutti i pagamenti o incassi registrati.

SCADENZE: Premendo il pulsante SCADENZE si aprirà la finestra GENERA SCADENZE nella quale sono riportate tutte le opzioni scelte nella condizione di pagamento inserita in fattura: NUMERO DI SCADENZE DA GENERARE, SCADENZA  IN GIORNI, DECORRENZA PRIMA RATA, IMPORTO TOTALE DEL DOCUMENTO, IMPORTO RATA, etc. (per modificare la condizione di pagamento vedi gestione COND. PAGAMENTO nel menu principale). Se tutte le opzioni sono corrette premere il tasto GENERA SCADENZE, il programma eseguirà l’operazione permettendo di vedere nel riquadro sottostante le opzioni i dettagli delle rate create: SCADENZA, CLIENTE, RATE (R), TOTALE RATE (T),  IMPORTO della fattura creata suddiviso in rate. Dopo aver generato le scadenze è possibile uscire da questa finestra e spostarsi sul tasto Incassa/Paga dal quale si potranno effettuare tutti i pagamenti o gli incassi delle rate generate. Per maggiori dettagli vedi MOVIMENTI DI CASSA sezione PAGAMENTI E INCASSI MULTIPLI. Per eliminare le scadenze di un documento scegliere il tasto Scadenze e fare elimina, Il programma visualizzerà un messaggio di conferma eliminazione: Sicuro di voler Eliminare tutte le scadenze? Cliccare sul tasto corrispondente per eseguire l’operazione richiesta. Nel caso in cui siano stati già registrati dei pagamenti o degli incassi relativi alle scadenze da eliminare, il programma provvederà ad avvisare l’utente attraverso un altro messaggio: Impossibile eliminare le scadenze, alcuni importi sono già stati pagati. In questo caso prima di eliminare la scadenza si dovranno eliminare tutti i Pagamenti e gli Incassi registrati. Per maggiori dettagli sulle operazioni di Incasso/Pagamento vedi gestione MOVIMENTI DI CASSA.

STAMPA: Premendo questo tasto verrà stampato solo il documento selezionato nell’elenco documenti. Sulla barra in basso di questa finestra verrà indicato il numero della pagina visualizzata, il numero delle pagine da Stampare, la sezione e lo zoom ( + – ). È possibile spostarsi da una sezione all’altra o visualizzare le altre pagine del documento attraverso le freccette:

« Vai alla prima pagina

< Pagina precedente

> Pagina successiva

» Vai all’ultima pagina.

 

FILCONAD: Da questa finestra si avrà la possibilità di inviare o ricevere via mail tutte le fatture differite selezionate. Scegliere il destinatario inserire oggetto e il corpo del messaggio; si possono aggiungere anche altri allegati.

COLLEGAMENTI A DOCUMENTI DIRETTI: Per generare un collegamento tra documenti diretti e il documento differito fare doppio clic su uno dei documenti elencati nella sezione DOCUMENTI IN ATTESA sulla scheda Documenti Diretti (se sono  state inserite delle note nell’anagrafica Cliente/Fornitore prima dell’accesso ad una nuova finestra, il programma le visualizzerà attraverso un messaggio). Da questa finestra sarà possibile selezionare tutti i documenti in attesa del cliente/fornitore selezionato precedentemente. A questo punto si può scegliere di lavorare con tutti i documenti, con tutti i documenti con diversa destinazione o solo con quelli con la stessa destinazione. Scelti i documenti basterà selezionarli premendo il tasto SELEZIONA TUTTO oppure eseguire l’operazione manualmente spuntando i quadratini relativi ad ogni documento. Se si fa doppio clic su un documento si aprirà una nuova schermata che permetterà di modificare i prezzi dei movimenti presenti. Selezionati i documenti e apportate tutte le modifiche necessarie scegliere il tasto CREA DOCUMENTI (di colore arancio) dal quale si avrà accesso alla sezione DOCUMENTI DIFFERITI EDITA, nel quale sarà già inserito il fornitore (non sarà possibile modificarlo). Adesso basterà seguire le operazioni indicate nella sezione Nuova Fatture Acquisto/Vendita Differite. Eseguendo queste operazioni verrà generato un unico documento per tutti quelli selezionati. I documenti collegati saranno visualizzati nel relativo riquadro, in particolare si potrà vedere il Tipo di Documento Collegato, il Numero, la Data e l’Importo;

COLLEGAMENTO A DOCUMENTI A BANCO: Per generare un collegamento tra i documenti al banco e il documento  differito fare doppio clic su uno dei documenti elencati nella sezione DOCUMENTI IN ATTESA sulla scheda Documenti Banco. In questa scheda si avrà la possibilità di scegliere i documenti selezionando un periodo di riferimento e premendo il pulsante SELEZIONA, o visualizzarli tutti premendo il pulsante TUTTI. In entrambi i casi bisognerà agire sul singolo documento facendo doppio clic come per i documenti diretti. Adesso basterà procedere come indicato precedentemente nella sezione collegamento a documenti diretti.